NextPit

Come si installano i file APK su Android e perché è importante saperlo

Come si installano i file APK su Android e perché è importante saperlo

Quando ci si tuffa per la prima volta nel mondo Android ci si imbatte in una serie di strani termini tecnologici o pseudo-tecnologici con i quali occorre prendere familiarità. APK è uno di questi. Scopriamo insieme che cosa sono, come si installano su Android e perché è importante saperlo.

Scorciatoie

Cos'è un APK?

Secondo Wikipedia "l'estensione apk indica un file Android Package, variante del formato .JAR, ed è utilizzato per la distribuzione e l'installazione di componenti in dotazione sulla piattaforma per dispositivi mobili Android“. Immagino abbiate capito tutto per filo e per segno, quindi levo le tende e vado dritta a casa. Scherzo!

Sono dei file di installazione o, più precisamente, dei pacchetti da cui è possibile estrarre le applicazioni Android

Partiamo dall'inizio. L'estensione di un file, che normalmente Windows nasconde all'utente, non è altro che quella parte finale del nome, solitamente di tre lettere, che segue il punto. In altre parole, nel file testo.txt, "testo" rappresenta il nome e ".txt" l'estensione e indica la tipologia di file che abbiamo di fronte (in questo caso capiamo subito che si tratta di un file di testo).

Anche su Android i file seguono lo stesso tipo di denominazione e quelli con estensione .apk, chiamati sbrigativamente APK (che fantasia!), sono dei file di installazione o, più precisamente, dei pacchetti da cui è possibile estrarre le applicazioni Android.

file apk screenshot
Tutti i file APK scaricati saranno salvati da qualche parte sulla memoria del vostro Android! / © NextPit

A cosa servono gli APK?

Usando un file APK è possibile installare, sul proprio dispositivo Android, qualunque tipo di applicazione senza dover necessariamente passare dal Google Play Store o da altri market dedicati alle applicazioni. Ogni volta che deciderete di scaricare un’applicazione non appartenente al Play Store vi troverete di fronte a questo formato. 

Il vantaggio ovviamente è quello di avere a disposizione delle applicazioni non pubblicate sul Play Store e di non avere bisogno di una connessione WIFI o 4G per installarle (se le abbiamo già salvate sul PC). Con gli APK potrete installare delle versioni o delle applicazioni non ancora rese pubbliche ufficialmente o estrapolate dal software di altri smartphone. Non è finita qui, l'installazione di un'app attraverso un APK si rivela assolutamente necessaria se sul vostro dispositivo, per una qualsiasi ragione, non è più presente il Play Store. Fin qui tutto chiaro? 

AndroidPIT google play store 6916
Non avete il Play Store? I file APK vengono in vostro soccorso! / © NextPit

Come si installa un file APK su Android

Le app presenti sul Play Store vengono severamente controllate. Lo stesso non si può dire purtroppo per le app scaricate altrove, dove si possono insinuare più facilmente malware o altri software dannosi.

È proprio per questo che Android ci vuole proteggere dai possibili problemi, bloccando l’installazione degli APK esterni. Prima di procedere, controllate dunque il sito di provenienza del file .apk in questione ed assicuratevi che sia affidabile.

I tempi in cui eravate obbligati ad attivare l'impostazione Origini sconosciute sono finiti. Una volta premuto su un APK, Android vi chiederà se volete autorizzare l'installazione oppure no. Naturalmente, se intendete andare avanti, continuate pure.

android apk permission
Ora è molto più semplice installare APK su Android. / © NextPit

A questo punto, non dovrete fare altro che selezionare il file APK che desiderate scaricare direttamente dal browser di preferenza installato sul vostro Android ed aspettare l'avvio del download. Se invece avete già scaricato l’APK sul computer e volete trasferirlo sul vostro dispositivo, potrete farlo sfruttando diversi metodi:

  • Collegate il dispositivo al PC tramite cavo USB: se viene riconosciuto (dopo una più o meno breve ricerca) potrete accedere alle cartelle della memoria e trasferirvi l’APK.
  • Se il metodo precedente non funziona, scaricate i driver necessari e riprovate.
  • Usate app come AirDroid per trasferire i file senza fili e driver (con AirDroid potrete scegliere di installare direttamente dal PC gli apk sul vostro dispositivo).

Non vi resta che usare un file manager ed aprire l’APK nel punto in cui lo avete copiato; partirà subito l’installazione. Potrete usare quello di default (Archivio), oppure l’ottimo ES Gestore File:

Conclusione

Grazie agli APK potrete usufruire di un mondo di app in più. Mi raccomando, fate attenzione ai file che scaricate. Se avete intenzione di fare man bassa di app, valutate la possibilità di installare un antivirus sul vostro dispositivo per stare più sicuri.

Buon download a tutti!

Ti è piaciuto l'articolo? Per favore, condividilo!
Partecipa alla discussione ora

Articoli consigliati

25 Commenti

Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica

  • Andrea Guglielmo 22 mag 2019 Link al commento

    APK=ZIP


  • Simone Costi 7 set 2017 Link al commento

    Ciao a tutti. Per qualche strana ragione, il mio Samsung galaxy s5 non vuole saperne di installare un file. Apk.
    L' app in questione, Youtube Download, aveva cominciato a funzionare male negli ultimi tempi poiché non permetteva il download di video in mp3.
    Provo dunque a disinstallarlo e reinstallarlo ma, quando viene la schermata con in fondo i pulsanti " installa " e "annulla", il pulsante "installa " non funziona mentre " annulla" sì.
    Provando a riavviare il telefono mediante la pressione simultanea dei tasti " accensione " e " volume giù " non cambia nulla.
    Riuscireste ad aiutarmi?


    • Luca Zaninello 8 set 2017 Link al commento

      Solitamente questa è una misura di sicurezza adottata da android per evitare che alcune app installino malware senza il tuo permesso "emulando" i tocchi sul display. Controlla di non avere attive applicazioni che vanno in "overlay" (ovvero mostrano dei contenuti sovrapposti alla schermata del telefono tipo Facebook Messenger) altrimenti il pulsante rimarrà disabilitato


      • Simone Costi 8 set 2017 Link al commento

        Grazie. Come posso fare per controllarlo?


      • Luca Zaninello 8 set 2017 Link al commento

        Purtroppo solo con Oreo hanno introdotto una notifica che ti avvisa di questi overlay prima non c'era nessun modo di vederlo se non andando nelle app installate prima di esserti accorto del problema e disattivarle/disinstallarle.


      • Simone Costi 8 set 2017 Link al commento

        Grazie. Ho dovuto controllare 4 o 5 app, disinstallarle e riportare youtube alla versione di fabbrica per risolvere il problema. Se dovrò farlo ogni qualvolta installo un file. Apk...


      • Luca Zaninello 8 set 2017 Link al commento

        Mi pare strano sia youtube il problema siccome non ha i permessi per fare overlay. magari fai delle prove man mano che reinstalli le app così scopri il colpevole! Buona fortuna :)


      • Simone Costi 8 set 2017 Link al commento

        Grazie. La lista di possibili colpevoli era:
        - aliexpress
        - filtro luce blu
        -youtube
        - onenote
        - facebook messenger.


  • Manu Di Forbici 29 mar 2017 Link al commento

    visto che sapete tutto...chi di voi mi aiuta ad installare 1 Mod di 1 gioco che io non sono assolutamente ..consapevole...se mi aiutate ve ne sarei infinitamenteeeeeee grato


  • Giuseppe Caruso 28 dic 2016 Link al commento

    in questo modo si possono riprendere le app che magari il play store ha tolto, per qualsiasi motivo, ma che erano di grande interesse individuale.


  • Alessandro Agostini 6 dic 2016 Link al commento

    Io credo che Android sia una galassia estremamente coinvolgente ed interessante. Purtroppo, tutto ciò è molto limitato per chi, ed io sono tra questi, non possiede un notevole background tecnico.
    Le applicazioni del Google play store sono così tante che molto raramente ho attivato "sorgenti sconosciute" e, quando l'ho fatto, è stato solo perché mi fidavo di chi me lo stava proponendo


  • Fa-lcox 2 mar 2016 Link al commento

    Io non me la riskio ,solo play store


    • Andrea Guglielmo 22 mag 2019 Link al commento

      Io non me la rischio F-droid e so quello checinstallo.


  • Pino Attili 7 dic 2015 Link al commento

    Vorrai scusare la mia ignoranza ma io ancora non capisco come posso installare il file APK nel mio smartphone.....


    • Somnus 11 lug 2016 Link al commento

      una volta che scarichi il file apk lo aprì e da lì selezioni sorgenti sconosciute e lo installa automaticamente


  • Francesca M 4 nov 2015 Link al commento

    Non dovrebbe essere Android Package Kit ?


    • Mattia Mercato
      • Blogger
      5 nov 2015 Link al commento

      Ciao Francesca.
      No, vuol dire semplicemente Android PacKage! Sono di poche parole ;)


    • Fa-lcox 2 mar 2016 Link al commento

      Si


  • Zaraki Kenpachi 27 feb 2015 Link al commento

    interessante ma sarebbe bello se si approfondisse questo argomento aggiungendo l'uso degli obb e i data che bisogna aggiungere per scaricare gli apk particolarmente pesanti


    • Mattia Mercato
      • Blogger
      28 feb 2015 Link al commento

      Grazie!
      Solitamente quelle informazioni sono date assieme all'archivio contenente i file, ma comunque è molto semplice: basta copiare quei file dentro "Android/obb/<package>" oppure "/Android/data/<package>", dove per package intendo il nome del pacchetto dell'app, che puoi conoscere ad esempio dal link del Play Store:
      - pacchetto dell'app AndroidPIT: "de.androidpit.app"
      (https://play.google.com/store/apps/details?id=de.androidpit.app)

Mostra tutti i commenti
Commenta la notizia:
Tutte le modifiche verranno salvate. Nessuna bozza verrà salvata durante la modifica